ANTONIO D’ELIA laureato nel 2001 in Lettere classiche presso l’Università della Calabria. Nel 2008 ha ottenuto il titolo di Dottore di ricerca in “Scienze letterarie. Retorica e tecniche dell’nterpretazione” e dallo stesso anno è professore a contratto di presso la SISS e si occupa di competenze linguistiche nei corsi di potenziamento presso l’UNICAL. È inoltre direttore responsabile della rivista di critica letteraria e letteratura comparata “Crocevia”, condirettore della collana letteraria “Modelli di narrativa di consumo” di Luigi Pellegrini Editore e capo redattore della rivista “Letteratura & Società”. Nel 2004 ha ricevuto la Menzione d’Onore del premio “Scipione Valentini” e dal 2005 è Cultore di Letteratura italiana presso il Dipartimento di Filologia dell’Ateneo di Arcavacata e socio accademico dell’Accademia Cosentina. I suoi studi vertono soprattutto su Dante, la poesia dell'Orlando Furioso, le Rime del Tasso, le epistoe erotiche nel ‘500 e nel ‘600, la letteratura calabrese e quella fantastica e la poesia del ‘900. Per Ilisso ha scritto la prefazione del volume Caterina Marasca (2006).

Prefazione